Milena Gabanelli contro Facebook: "Ho denunciato chi da 7 anni usa il mio volto ma non si può fare nulla"

Un gruppo Facebook pubblica contenuti a suo nome.

Storica conduttrice di Report e ora collaboratrice del Corriere della Sera e di Enrico Mentana per la rubrica Dataroom, Milena Gabanelli ha rilasciato un'intervista a I Lunatici, programma notturno in onda su RaiRadioDue, nel quale racconta delle vicissitudini che l'hanno coinvolta da quando su Facebook esiste una pagina intitolata "Sosteniamo Report e Milena Gabanelli", ma che nulla ha a che fare con lei.

Ha raccontato la giornalista:

"C'è qualcuno che lascia credere che alcuni articoli siano scritti da me, anche se non sono miei. C'è un soggetto a me non noto e non è possibile che io sappia chi sia che da ben sette anni utilizza il mio nome e la mia faccia per veicolare diversi blog suoi e io non posso farci niente. Trae in inganno le persone perché prende delle mie dichiarazioni, degli argomenti di cui io mi sono occupata, e li mischia con tanti altri. Me ne sono accorta perché ho ricevuto un'ondata di indignazione da parte di molti utenti che mi hanno scritto. Ho chiesto di togliere la mia foto da lì direttamente alla casa madre e non mi hanno risposto".

La Gabanelli ha deciso di reagire, ma senza successo:

"Sono andata dal responsabile di Facebook Italia a Milano e mi ha detto che non poteva fare nulla. Ho chiesto di sapere chi fosse a scrivere certe cose e mi hanno detto che era impossibile perché c'è la privacy. Ho fatto denuncia e non ho risolto nulla perché non c'è diffamazione. Ora sto intentando una causa civile. E' possibile che uno si appropri del volto e del nome di una persona per veicolare il proprio business? A me pare di no".

 

  • shares
  • +1
  • Mail