Alessandro Gassmann sul figlio Leo: 'gli dico sempre che l’Università viene prima'

Lo studio prima di tutto. Alessandro Gassmann ha le idee chiare nei confronti del figlio Leo, semifinalista ad X Factor.

Intervistato dal settimanale F, Alessandro Gassmann è tornato a parlare del lanciatissimo figlio Leo, tra i papabili vincitori di X Factor Italia.

Il giovane, ventanni appena, ha conquistato il pubblico televisivo sin dai provini, arrivando così fino alla semifinale di dopodomani. Eppure papà Alessandro, giustamente, preme affinché il figlio rimanga con i piedi per terra, dando sempre e comunque priorità massima agli studi.

«Non intendo in alcun modo interferire nel suo lavoro». «Non credo ai genitori amici dei figli, cerco di trattare Leo con severità e dolcezza e di non lasciarlo solo a prendere decisioni. Certo, ora è adulto e libero di fare quello che vuole, ma sono contento quando si confronta con me. Grazie soprattutto a Sabrina (Knaflitz, la moglie dal 1998, ndr), è un bravo ragazzo, pieno di impegni, non mi dà problemi anche se abbiamo caratteri simili e litighiamo». «Dico sempre a mio figlio che l’Università viene prima. Forse farà qualcosa di buono nel mondo dello spettacolo e troverà il suo posto. In fondo rappresenta la terza generazione in una famiglia di artisti, ma prima si deve laureare».

Patti chiari e amicizia lunga, potremmo dire, per un Leo Gassman che X Factor o meno deve raggiungere la laurea. Il resto, si vedrà.

  • shares
  • +1
  • Mail