Grande Fratello Vip, Silvia critica Giulia: "In un programma italiano non mandi messaggi in iraniano"

Al Grande Fratello Vip Silvia Provvedi critica Giulia Salemi per i messaggi scambiati con la madre in lingua iraniana: "Una leggerezza, ma ha violato le regole. Comunque l'hanno mandata in nomination, non l'hanno sbattuta fuori"

Io voglio bene a Giulia, ma se vieni in un programma italiano e chiedi a tua madre di mandarti messaggi in iraniano...”. Silvia Provvedi ha commentato così l’episodio che ha portato alla nomination e alla successiva eliminazione di Giulia Salemi.

Quest’ultima è stata punita dalla produzione del Grande Fratello Vip in riferimento all’incontro avuto con la madre Fariba sette giorni fa. Le due, nel pieno della diretta, si erano lasciate andare a confidenze in lingua persiana, nonostante i continui richiami di Ilary Blasi.

Il dialogo, in un secondo momento tradotto e riproposto al pubblico, rivelava dettagli sulle critiche provenienti dall’esterno, violando in questo modo la regola dell’isolamento forzato a cui dovrebbero essere sottoposti i concorrenti.

E’ come se iniziassi a parlare inglese", ha proseguito la Provvedi, confrontandosi a notte fonda con Andrea Mainardi e Stefano Sala. “La vedo come qualcosa che non vuoi far sapere, è fraintendibile. Vuoi indipendenza e poi le chiedi consiglio. E comunque l’hanno mandata in nomination, non l’hanno buttata fuori”.

La Provvedi ha quindi ricordato il suo incontro avuto con la madre nelle settimane addietro:

“E’ stata una leggerezza fatta per avere un supporto, che però viola le regole. Quando è venuta mia mamma le uniche cose che volevo da lei erano un abbraccio e un pensiero positivo”.
  • shares
  • +1
  • Mail