Gf Vip, lite nella notte tra Cecchi Paone e Giulia Provvedi: "Poveraccio, ha rotto i cog*ioni" (Video)

Lite notturna al Grande Fratello Vip tra Giulia Provvedi e Cecchi Paone, che ha contestato il comportamento di Fabio Basile: "Un Commendatore ha delle responsabilità". E lei si sfoga con la sorella: "Poveraccio, i piedi in testa non me li faccio mettere"

Lite nella notte tra Alessandro Cecchi Paone e Giulia Provvedi, poche ore dopo la fine della puntata di giovedì del Grande Fratello Vip. A causare lo scontro è stato indirettamente Fabio Basile, ultimo eliminato dal reality e molto legato alle Donatella.

Cecchi Paone, supportato da Ela Weber, ha ipotizzato i motivi dell’esclusione, facendo riferimento alla carica di Commendatore rivestita dal campione olimpionico che, a suo dire, avrebbe cozzato con gli atteggiamenti mostrati dal ragazzo dentro la casa.

Ha oltrepassato dei limiti, non è un ragazzo normale, ha delle responsabilità”, ha tuonato l’ex conduttore de La macchina del tempo.

Ma quali limiti ha oltrepassato? Non può avere un momento scherzoso?”, ha ribattuto Giulia. “Non può giocare a cuscinate con un’amica? Stiamo scherzando?”.

La conversazione ha quindi preso un’altra piega, con i toni che si sono gradualmente alzati:

“Non stiamo scherzando. Tu non sai neanche cos’è un Commendatore e che significato ha, informati e ne riparliamo. Essere Commendatore ha un valore che non immagini, di tipo simbolico e di responsabilità. Impara che cosa è e poi ne parliamo, chiaro? Tu non lo avrai mai nel modo in cui ti comporti. Lui ce l’ha e deve comportarsi di conseguenza”.



La Provvedi, visibilmente alterata, ha preferito allontanarsi (“mi sto incazzando”), salvo poi sfogarsi in disparte con la sorella Silvia.

“Io i piedi in testa da te non me li faccio mettere, anche se ti chiami Cecchi Paone. Io piango perché mi devo sfogare, ma se lui pensa di fare il superiore con me ha sbagliato proprio. Non mi faccio mettere i piedi in testa da un arrogante, scordatelo. Sei un poveraccio. Mette sempre in mezzo la sua cultura, ha anche rotto i coglioni. Abbiamo capito che sei un genio”.
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail