Massimo Giletti: "Fabrizio Corona? Asia Argento non poteva che esserne attratta"

Massimo Giletti felice per la nuova coppia Fabrizio Corona - Asia Argento

Massimo Giletti commenta sule pagine del settimanale Chi in edicola da mercoledì 7 novembre, la notizia e le immagini pubblicate dal settimanale diretto da Alfonso Signorini sulla nuova coppia a sorpresa dell'inverno, quella formata da Asia Argento e Fabrizio Corona:

Fabrizio Corona ha il fascino de “I fiori del male” e una come Asia Argento, che conosce bene le poesie di Baudelaire, non poteva che esserne attratta. Lei e Fabrizio sono due personaggi che dividono e spaccano le emozioni del pubblico, sono affascinato da chi divide perché ha qualcosa di non convenzionale. Nella loro relazione dovranno trovare la volontà di cambiare perché o si salvano a vicenda o esplodono.

Il conduttore li conosce molto bene entrambi, avendoli studiati in questi mesi e avendo mostrato in tv il loro lato più fragile e dolente a Non è l’Arena:

Fabrizio è un ragazzo intelligente con molte anime, ha una grande forza autodistruttrice, ma anche una straordinaria capacità di rinascere. A volte innesca cortocircuiti pericolosissimi che lo portano a ferire le persone cui vuole bene, ma per questo credo che vada capito anziché giudicato. È un ragazzo che ha bisogno di affetto, ma al tempo stesso lo respinge perché è sempre in fuga da se stesso. Asia, invece, è una donna di grande temperamento che, a volte, si espone a compagnie sbagliate, non capendo che solo in se stessa può trovare la forza di salvarsi. È molto coraggiosa, si è messa in gioco denunciando Weinstein e ha messo la faccia di fronte alle accuse di Bennett, è una “pasionaria” che ama salire sulle navi in tempesta e vivere sul filo di lana. Pensa che gli amori banali siano inutili e che le relazioni debbano essere stimolanti, e qui di stimoli mi sembra che ne abbia fin troppi.
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail