Adriano Panatta: "In Inghilterra mi scambiavano per Paul McCartney e rimorchiavo"

Adriano Panatta svela un curioso aneddoto: "In Inghilterra mi scambiavano per Paul McCartney e rimorchiavo"

Una somiglianza che in Inghilterra gli ha portato non poca fortuna. “Mi scambiavano per Paul McCartney, accade ancora oggi”, confessa Adriano Panatta.

L’ex tennista, trionfatore ai Roland Garros nel 1976, ha raccontato l’aneddoto a Che tempo che fa.

“Quando andai a giocare a Wimbledon Juniores nel 1968 stavamo in una casa famiglia e di notte scappavamo per andare in discoteca”.

E qui la curiosa rivelazione: “Io acchiappavo, rimorchiavo. Non mi capitava così tanto in Italia perché là mi scambiavano per McCartney”.

Panatta sarà presto nelle librerie con Il tennis è musica, dove ripercorrerà cinquant’anni di vita sportiva all’interno dei quali si sono intrecciate sfide leggendarie, sconfitte brucianti e segreti di campioni e rivali.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail