GF Vip 3, lite di Halloween tra Fabio Basile, Silvia Provvedi e Maria Monsè (video)

La festa per la vigilia di Ognissanti turbata da una discussione che ha coinvolto alcuni coinquilini della casa.

Una notte di Halloween all'insegna del divertimento nella casa del Grande Fratello Vip 3: fra scherzi spaventosi, costumi bizzarri e morti ambulanti, i coinquilini hanno trascorso la vigilia di Ognissanti raccontandosi storie dell'orrore nella Caverna e bevendo esorcizzando l'atmosfera dagli spiriti maligni. Il clima festoso è stato tuttavia compromesso da una discussione che ha visto protagonisti Maria Monsè, Fabio Basile e Silvia Provvedi.

Dopo alcune rivelazioni della Monsé circa un abuso subito prima della sua prima esperienza a Non è la Rai, appena diciassettenne, molti colleghi di gioco della conduttrice catanese sono rimasti profondamente turbati, manifestando compassione e solidarietà per la donna. A ridacchiare durante la confessione della conduttrice, dimostrando di essere forse poco interessato alla discussione, il campione Fabio Basile, redarguito a dovere da Silvia Provvedi:

Quando si trattano argomenti seri, dovresti essere meno superficiale. Non mi prendere per il culo, che sono proprio la tipa meno adatta! Io con te non litigherò mai, perché la superiorità fa donne. Si sta parlando di un tema serio, vuoi fare il pagliaccio? Fallo fuori da qui perché io non ti tollero! Non ridacchiare! Perché quando un uomo ridacchia in tv quando una donna racconta qualcosa di serio, Halloween o non Halloween, la figura di merda ce la fai tu! Ci fai una figura di merda come uomo, punto.

Il judoka ha tentato di giustificare il suo atteggiamento sottolineando di non essere in malafede e di non aver capito realmente il racconto della Monsé; al che la Provvedi, seccata per la risposta del collega, ha deciso di allonanarsi dal gruppo, pur continuando a riprendere lo sportivo:

Se io ti dico "non essere superficiale" è per il tuo bene, perché qui siamo in televisione, c’è gente che ci guarda e, indipendentemente dal fatto che tu credi o non credi a quello che dice, o se lei ti piaccia o meno come persona, ci sono dei temi che bisogna accuratamente rispettare e bisogna che dei messaggi vengano mandati con intelligenza. […] Hai messo in imbarazzo una persona che stava raccontando una cosa e io, come donna, ti rispondo.

Il confronto tra i due colleghi è continuato, con Basile alla ricerca di un chiarimento per intercessione di Giulia Provvedi, che tuttavia ha reputato giusto l'atteggiamento della sorella Silvia:

Fabio, tu sai quanto sei importante per me qui dentro, ma ogni tanto prendi le cose seriamente.

Poi lo sfogo del campione con Walter Nudo e Stefano Sala, dai quali in giardino ha cercato un sostegno per difendersi dalle accuse delle Donatella:

L'ho detto tre volte scusa, non è successo niente. Mi sono sentito attaccato, io sono la persona più tranquillo del mondo. Era una stronz*ta.

Successivamente il campione olimpionico ha rivolto le proprie scuse alla Monsè, che sentendosi "lo zimbello perché entrata per ultima in gioco" ha però continuato ad accusare Basile di non essere interessato a capire e a rispettare il dramma del suo racconto.

L'accesa discussione avrà definitivamente danneggiato gli equilibri dei gruppi all'interno della casa?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 22 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail