GF Vip 3, Silvia Provvedi crolla dopo la puntata: "È folle, ma mi fa male vederlo così. Ora sono forte, ho ricominciato a vivere"

Lo sfogo della cantante a notte inoltrata.

L'attesissimo confronto tra Silvia Provvedi e Fabrizio Corona ha infiammato la puntata di ieri sera del Grande Fratello Vip. Nonostante la cantante abbia mantenuto la calma durante il faccia a faccia, esponendo con decisione e grinta le sue opinioni riguardo la fine della relazione, spente le telecamere della diretta tv i pensieri si sono fatti più pesanti, e la Donatella è tornata a pensare allo scambio di battute di qualche ora prima.

A raccogliere il suo sfogo - e le sue lacrime - ovviamente la sorella Giulia:

Per me è una liberazione vera. Ancora ha cercato di dire che ha le sue ragioni? Pensa la follia! Non comprende, poi ha avuto degli scatti di rabbia. Non ho più voglia di sentirmi dire che ho sbagliato io. Io non ho sbagliato. Addirittura, gli ho detto della nonna: non si ricordava neanche che è morta! Sono riuscita a reggere il colpo anche se mi fa male vederlo così. Questa è un’altra dimostrazione di come non cambierà mai. Dopo 2 anni in cui sono stata malissimo, ancora poni l'attenzione su di te. Ho una mamma, una sorella, una nonna che hanno sentito delle porcherie in televisione, ma tu il rispetto lo conosci?

La cantante poi si è commossa pensando al dolore che ha arrecato alla sua famiglia, trascinata in questo circo mediatico e costretta a sentire le brutte parole di Corona indirizzate a lei.

Ora sono felice, ho ricominciato a ridere senza di lui, ed è quello che continuerò a fare. Su questo non ci sono dubbi. Ma non sai quanto mi pesi… Vorrei piangere da sola, a casa non staranno bene a vedere queste scene. Ho dei sensi di colpa, siete stati male per me. Pensavo che mostrarmi forte fosse la cosa migliore. Quando ti arrivano dei dispiaceri così grossi l'unica cosa che puoi fare è schermare il dolore. Non l'ho fatto per la presunzione di essere forte, solo per salvarmi.

Allora la sorella l'ha sollevata di questo peso e l'ha consolata:

Non devi, siamo la tua famiglia e ci saremo sempre. Se la mamma ti vede piangere, sa che ti stai sfogando. Sii te stessa. Va tutto bene, non devi avere sensi di colpa. Più di così non potevi fare. Hai trovato una persona che è cambiata, non è più la stessa. Sono fiera di te.
  • shares
  • +1
  • Mail