Maccio Capatonda: "Mia madre mi dà consigli ma fanno schifo. Per la voce di Mariottide, ho preso spunto da mia nonna"

Il comico abruzzese è stato intervistato da Radio Cusano Campus.

Reduce dal successo della serie televisiva The Generi, andata in onda su Sky Atlantic, possiamo ritrovare Maccio Capatonda, o perlomeno la sua voce, anche nel film live action Pupazzi senza gloria, al cinema a partire dal 18 ottobre.

Il comico abruzzese è stato intervistato durante la trasmissione radiofonica Gli Acchiappafantasy, in onda su Radio Cusano Campus.

Il comico, attore e regista, 40 anni lo scorso 2 agosto, ha parlato della sua famiglia, ovviamente con il suo inconfondibile stile. Maccio Capatonda ha sempre avuto il sostegno e i consigli da parte della propria famiglia anche se i consigli della madre non sono particolarmente apprezzati dal comico:

Quando ho trasformato il mio hobby in un lavoro mi hanno sostenuto totalmente. Mia madre mi dà dei consigli, ma fanno schifo. In ogni caso, il loro umorismo ha contribuito alla formazione del mio. Mi guardano sempre al cinema; vanno a vedere i miei film il giorno stesso di uscita in sala.

Grazie al successo dei finti trailer andati in onda negli anni 2000 nei programmi condotti dalla Gialappa's Band, il nome del personaggio di Maccio Capatonda è diventato a tutti gli effetti anche il nome d'arte di Marcello Macchia. Il personaggio preferito del comico, però, è Mariottide, ispirato, per quanto riguarda la voce, addirittura a sua nonna:

Ho creato il personaggio di Maccio a 22 anni quando, doppiando il mio primo lavoro "La febbra", dovetti inventare i nomi dei personaggi. Prima di fare lo speakeraggio, non sapevo nemmeno che avrei dovuto scegliere io stesso i nomi per cui dissi i primi nomi che mi vennero in mente. Nei lavori successivi ho continuato ad usare il nome di Maccio e ormai anche mia mamma mi conosce come Maccio, non sa nemmeno chi sia Marcello. Il mio personaggio preferito fra quelli che ho creato è Mariottide. E’ un perdente e un poveraccio ma di questo lui di questo ne fa un vanto perché non ha nulla da perdere. Fa della tristezza un valore aggiunto e lo porta in giro. Per la sua voce ho preso spunto da quella di mia nonna, anche se non ha nulla della sua personalità.

Infine, Maccio Capatonda ha dichiarato di essere sempre in stretto contatto con i fan, tramite i social:

Sono attivo sui social per uso lavorativo e per comunicare direttamente con i fan. Cerco sempre di rispondere a chiunque mi scriva. Lancio anche delle challenge per coinvolgere attivamente le persone che mi seguono.

  • shares
  • +1
  • Mail