Temptation Island Vip, Francesco Chiofalo fiume in piena sul programma: "Ecco cosa penso di Sossio, Nilufar e Alessandra"

L'indimenticato Lenticchio commenta la sua partecipazione al programma e parla delle dinamiche: "Alessandra? Falsa".

Forse qualcuno non se sarà accorto, ma tra i tentatori della prima edizione di Temptation Island Vip c'era anche l'indimenticabile Lenticchio: Francesco Chiofalo, il personal trainer romano che prese parte all'edizione 2017 della versione normale del programma  non ha segnato una performance memorabile nel programma di Simona Ventura, ed ha affidato ad Instagram le spiegazioni di questa sua partecipazione "sottotono" (rispetto al successo registrato nella sua edizione):

Fare il tentatore consiste nel renderti simpatico anche a sei ragazze che a te potrebbero non stare simpatiche, e quindi ti capita di fare delle cose un po’ forzate, del tipo far finta di essere interessato a discorsi che non ti interessano, e ridere a battute che non ti fanno ridere. Non è un ruolo che a me si addice tanto. Mi sono trovato in difficoltà perché Ursula e Valeria erano molto più grandi di me, Nilufar e Alessandra hanno dieci anni di meno, Nicoletta era muta, Marcella c'è stata tre giorni".

Archiviata la spiegazione personale però, Lenticchio si è lanciato in una serie di commenti e giudizi sulle coppie partecipanti e sugli altri tentatori, non risparmiandosi proprio su nessuno. Ad esempio ha avuto modo di rivelare la sua opinione su Sossio Aruta, il "playboy" di Uomini e Donne Over che ha visto la sua storia con Ursula franare sotto il peso della tentatrice Sara:

Parlare male di lui sarebbe come sparare sulla croce rossa, dato che come si è comportato l’abbiamo visto tutti. Ma voglio dire una cosa: è stato uno dei concorrenti più veri di tutti e non gliene è importato un ca*zo né delle telecamere né del giudizio della gente. Quindi già solo per questo tanta stima. Con questo non voglio giustificare il suo comportamento nel programma ma apprezzo sempre chi è realmente se stesso in un reality show fregandosene delle telecamere .

Quindi Lenticchio è tornato a parlare delle dinamiche create dal programma e in particolare di una di quelle più seguite e discusse, il triangolo tra Andrea Zenga, Alessandra Sgolastra e Andrea Cerioli:

Io penso che lei al falò di confronto con Zenga sia stata un po’ falsa quando ha detto: ‘Io piaccio a Cerioli, ma lui non piace a me’. La cosa era piuttosto evidente al villaggio, tanto che io già dal terzo giorno dissi a Cerioli: ‘Guarda che questa ti guarda con gli occhi a cuoricino’. A lei Cerioli piace ed è sempre piaciuto.

E su Nicolò e Nilufar...

Dato che conosco sia Nilufar che Nicolò non voglio mettere in difficoltà nessuno dei due, però sarei bugiardo se dicessi il contrario...  Nilufar a parlare con Nicolò si trovava molto bene. Spero che lei non me ne voglia. 

I diretti interessati risponderanno alle bordate del tentatore?

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail