Uomini e Donne, Giorgio Manetti a Domenica Live: "Gemma doveva scusarsi. Sono stato malissimo, ci credevo veramente"

L'ex protagonista del Trono Over è stato intervistato da Barbara D'Urso.

Giorgio Manetti, ex protagonista del Trono Over di Uomini e Donne, il programma di Maria De Filippi in onda su Canale 5, è stato intervistato da Barbara D'Urso, durante la puntata odierna di Domenica Live.

L'ex "Gabbiano" di Uomini e Donne, ex compagno di Gemma Galgani, ha esordito, parlando velocemente della sua vita prima dell'approdo nello studio del programma condotto da Maria De Filippi:

Mio padre era un barbiere e l'ho fatto anch'io. Ho fatto il commesso, il barista, ho lavorato in tantissimi settori commerciali. Ho fatto di tutto. Ho fatto il provino per Uomini e Donne addirittura nel 2004. Mi dissero 'Ti faremo sapere'. Ero un po' vecchiotto e all'epoca non c'era il Trono Over. Mi hanno chiamato due volte e avevo rifiutato. Mi richiamarono nel 2014, praticamente dieci anni dopo. Maria è stata gentilissima nel chiamarmi dopo così tanto tempo.

L'intera intervista, ovviamente, ha riguardato Gemma. L'ex Cavaliere fiorentino ha ripercorso nei dettagli tutta la tribolata storia con la Dama torinese. Questi sono gli inizi:

Gemma l'ho vista nella seconda puntata. Nella prima puntata, ero sotto shock a causa di Tina! Io non cercavo una bellissima donna di 40 anni ma una donna con qualità fuori dal comune come l'eleganza, la dialettica... Gemma ha un carattere d'acciaio, è un muro di gomma. Lei piange spesso ma dentro è forte.

Giorgio Manetti ha svelato i motivi per i quali non ha mai detto a Gemma di amarla, nonostante i baci e i momenti profondi vissuti insieme:

Gemma fece un minimo gesto che mi scatenò qualcosa. Fu estremamente femminile e le diedi un bacio spontaneo, nulla di costruito. Fu un momento bellissimo. Io provai un bella sensazione. Non le ho mai detto 'Ti amo' perché non mi sono mai sentito di dirglielo. Con Gemma, c'era un bellissimo rapporto. L'innamoramento, per me, è una cosa particolare che va oltre l'attrazione fisica.

L'ex Cavaliere è stato un po' vago quando ha parlato delle uscite con le altre donne che fecero letteralmente impazzire Gemma. In merito, Giorgio Manetti ha parlato nuovamente del concetto di "gabbiano", senza riuscire ad essere chiaro, purtroppo:

Uscivo con altre donne ma non ho avuto rapporti. Se le ho baciate? Non mi ricordo! Forse sarà successo... Mi ritenevo libero di conoscere altre donne nel programma. Il concetto del gabbiano è stato frainteso. E' un concetto di vita, di pensiero, di rispetto per se stessi e per le proprie convinzioni. In coppia, io sono fedele. Quando Gemma ha calato il sipario, sono rimasto malissimo.

Il punto definitivo alla storia di Gemma e Giorgio venne messo con la famosa lettera scritta da Gemma e letta durante una prima serata su Canale 5:

Qualunque cosa facevo, lei piangeva. Io ero pronto per annunciare la mia uscita dal programma con lei. Io non le ho mai promesso nulla di più. Ma è possibile che non si può mai vivere una storia d'amore tranquillamente... Io sono stato malissimo. Io ci credevo veramente. In quella famosa lettera, non c'era nulla di nuovo. Doveva dirmi 'Scusami'. Io e Gemma facevamo progetti per aprire un ristorante insieme. Lei ha rotto un incantesimo e non è stata colpa mia.

Giorgio, infine, ha anche parlato, sempre con vaghezza, della Marchesa Daniela Del Secco D'Aragona che, in passato, aveva dichiarato che l'ex Cavaliere tentò di sedurla:

Oggi ho una frequentazione con una persona che già conoscevo. La vedo da giugno. Se ci ho provato con la Marchesa? Tutto può essere... Io non mi ricordo.

  • shares
  • +1
  • Mail