La promessa di Elisabetta Canalis: "Io e Brian invecchieremo in Italia"

La showgirl dalle 'tre vite' fra lavoro, famiglia e amore. I 40 anni? Per lei sono solo un numero.

Ha appena spento 40 candeline ma lei se ne sente molti meno, Elisabetta Canalis aspettava quel 12 settembre "come una cartella di Equitalia" scherzandoci su nonostante ammetta che il tempo passi anche per lei:

Spero di crescere entro i 60. Anche perché sono già alla mia terza vita: la prima in Sardegna, la seconda a Milano, la terza negli Stati Uniti

Così dice in un'intervista rilasciata al settimanale Oggi. Los Angeles, città in cui la showgirl abita insieme a Brian Perri con la quale è sposata da 4 anni:

Sono andata in America perché fin da piccola, quando seguivo mio padre nei suoi viaggi di lavoro, mi sono innamorata di quel paese. Se no me ne sarei rimasta in Italia.

La sua vita ora è divisa fra lavoro (presto tornerà in tv nel cast della fiction mediaset L'Isola di Pietro 2) e famiglia, dedicando molto tempo a sua figlia Skyler Eva di 2 anni:

Non sono mai stata una grande fan dell'essere madre. Ho sempre pensato che dovesse essere l'amore per un uomo a spingerti a volerlo diventare, non la voglia di esserlo a ogni costo. Se non avessi incontrato Brian, non avrei mai desiderato un figlio.

Sempre a proposito di sua figlia, la showgirl ha preso una decisione comune a tante sue colleghe, infatti ha scelto di non mettere in mostra sui social il suo volto ma...

Lo farò quando potrò associarlo a una campagna per i diritti dei bambini o degli animali. So che mi accuserebbero di strumentalizzarla, ma sarebbe per l’Unicef o per i diritti degli animali, non per una griffe.

Elisabetta Canalis non nega la tanta voglia di tornare in Italia il lavoro però blocca suo marito che non potrà spostarsi tanto che Skyler svolgerà i suoi studi proprio negli Stati Uniti ma la sua vita non rimarrà per sempre oltreoceano:

Fra 15 anni torneremo, Non invecchierò negli Stati Uniti, l'Italia è il mio paese, non potrà mai essere solo un posto dove fare le vacanze.

La distanza non ostacola le sue amicizie con le colleghe conosciute nel mondo dello spettacolo, da Federica Fontana ad Alessia Marcuzzi e Maddalena Corvaglia:

Una volta qualcuno mi ha detto che un'amica è una persona con cui non hai paura di addormentarti sul divano e puoi essere te stessa. Ecco, io con loro tre posso addormentarmi sul divano

La carriera di successi per Elisabetta è iniziata già in età adolescenziale quando i suoi obiettivi erano all'esatto opposto dello showbiz:

A 10 anni pensavo di essere adulta, perché preparavo l’esame di quinta elementare, con la mia amica Irene. Sono stata una bambina felice, sognavo di fare la veterinaria. A 20 anni sapevo di voler stare fuori casa, studiavo Lingue straniere alla Statale di Milano e facevo casting per la moda. Ma non mi prendevano perché era il periodo di Kate Moss, erano tutte magrissime e io ero tett*na.

Quì spunta un argomento scottante tornato prepotentemente in primo piano: le molestie. Le viene chiesto se avesse mai avuto a che farne:

Un complimento, se è tale, fa piacere a tutte e alle belle ragazze arrivano. Poi sta a te decidere se e quanto dar seguito. Sarà impopolare, ma io dico sempre che questo lavoro non devi farlo per forza,quindi puoi scegliere di dire “no”. C’è stato un momento in cui mi è stato offerto un lavoro ed era chiaro che nel pacchetto ci sarebbe stata la possibilità di dover scendere a qualche compromesso di quel genere, sì. È successo in Italia. Ma ho risposto che ero felice di quel che avevo,ed era vero. E come me nel mio ambiente ce ne sono tantissime

Capitolo sentimentale: abbiamo citato suo marito Brian più volte, il matrimonio fra i due va a gonfie vele, nonostante i due siano spesso al centro di un vociferare di crisi:

Vivo lontana, sono diventata di una noia mortale, sono sposata, ho una bambina e i tempi delle pazzie sono lontani. Qualcosa si devono pur inventare. Con Brian ci ridiamo su.
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail