Uomini e Donne, Nicola Panico contro Sara Affi Fella e la sua famiglia: "Mi hanno rovinato la vita" (video)

La verità di Nicola Panico sul caso Sara Affi Fella ad Uomini e Donne

Nicola Panico, a distanza di qualche giorno dalla pubblicazione del video su WittyTv, ha incontrato, nuovamente, Claudio della redazione di Uomini e Donne (questa volta, mostrando il proprio volto, alle telecamere) raccontando, per la prima volta, in maniera dettagliata, il piano architettato dall'ex tronista e dalla sua famiglia (Qui, il video):

Ho subito molte pressioni da parte della sua famiglia e di amici in comune. E' giusto che difenda la mia dignità. Per otto mesi sono stato un fantasma. Mi sono completamente fidato di una persona che credevo fosse diversa. Tutto quello che ho visto, in questi mesi di trono, mi diceva che era tutto finto. Che voi gli dicevate cosa fare, che i baci erano finti. Mi diceva che lei era un'attrice. Tutti sapevano che a lei non interessava nessuno. Io ci ho creduto come un uomo innamorato. Fino ad 8 - 9 giorni fa ci siamo baciati, sono stato a casa sua. Sono venuto a sapere che lei era fidanzata da un mese con l'altro ragazzo.

Sententosi tradito e abbandonato da quella che considerava la sua fidanzata, il calciatore ha cercato di mettersi in contatto con Vittorio Parigini (il nuovo fidanzato) per un chiarimento definitivo:

A me la vita l'hanno rovinata. La famiglia l'ha coperta con il suo fidanzato. Lei mi diceva che a fine trono ci dovevamo sposare. Lei si guadagnava i soldi con i followers. Facevamo un figlio, il nostro primo figlio, lo dovevamo chiamare come il mio papà. Non ho guadagnato un centesimo dai suoi contratti.

Dopo una serie di litigate, la giovane influencer aveva manifestato (fintamente) l'intenzione di lasciare il trono per preservare il sentimento con Nicola: "Lei piangeva per me. La notte ci dormivo assieme. Mi tranquillizzava. Alla fine quando c'è stata la scelta ho dovuto fare testa al muro".

Da, qui, la triste rivelazione: "Ho creduto a tutte le sue parole. Lei, ieri pomeriggio, piangeva a telefono dicendomi di non dire nulla e non andare in televisione. Lei mi ha tradito per un giocatore di serie A. Io le andavo stretto perché ero un modesto calciatore dei dilettanti. Non potevo regalarle una borsa costosa. L'attuale fidanzato gli ha fatto un regalo di 3000 - 4000 mila euro. Io, per guadagnarli, ci metto tre - quattro mesi. Sono stato accantonato, usato, da lì ho capito che siete stati usati anche voi".

Ed, infine, la volontà di recarsi in studio per chiedere scusa a Maria De Filippi, Lorenzo Riccardi e Luigi Mastroianni.

  • shares
  • Mail