Uomini e Donne, caso Sara Affi Fella: i commenti di Francesca e Ruben di Temptation Island

I commenti dei due ex partecipanti del docu-reality di Canale 5.

Francesca Baroni e Ruben Invernizzi sono sicuramente tra gli ex partecipanti di Temptation Island che hanno fatto maggiormente scatenare il pubblico televisivo con le critiche, rivolte soprattutto alla 23enne bergamasca che, durante la sua esperienza nel villaggio, ne disse di tutti i colori all'indirizzo del suo fidanzato.

Oggi, Francesca e Ruben, che si diedero una seconda possibilità dopo Temptation Island, hanno preso definitivamente due strade diverse.

Anche loro, come tanti ex personaggi che gravitano nell'universo Maria De Filippi, hanno voluto commentare il recente scandalo riguardante Sara Affi Fella, ex tronista della scorsa edizione di Uomini e Donne.

Attraverso i social, Francesca Baroni e Ruben Invernizzi hanno espresso le loro opinioni. Ruben ne ha approfittato per difendere la sua ex fidanzata che, all'epoca di Temptation Island, oltre alle critiche, ricevette anche insulti e minacce:

Non voglio entrare nel merito della questione, ma io, di questa cosa, non sapevo niente anche se sono andato al mare con Nicola. Poi, volevo aggiungere che Francesca è stata massacrata per un anno intero sul discorso della vita top e palle varie. Quindi, le ragazze che si sono rivelate, televisivamente parlando, le migliori, a quanto pare, si sono rivelate le peggiori. Nella vita reale, le persone vere sono altre.

Francesca Baroni, invece, da una parte, si è augurata che Sara Affi Fella stia bene ma dall'altra, ha sottolineato tutte le sue responsabilità e le giuste conseguenze dei suoi comportamenti:

Vi posso confermare che certe cose molto gravi sono vere, altre un po’ meno. Non ho alcuna intenzione di gettare benzina sul fuoco perché penso che Sara non stia bene in questo momento e non è mai bello fare il tutti contro uno ma penso anche che quello che Sara ha fatto sia una vera e propria truffa. Ritengo che il trattamento che è stato riservato a Sara, dall'essere bannata televisivamente alla perdita di followers, sia giusto ma che lo stesso trattamento debba essere riservato a tutte le ragazze che, come lei, erano a caccia di calciatori e che frequentano persone solo con un determinato numero di followers perché non è l’unica. Sembrano tutte le fatine nella valle incantata, ma sono una peggio dell’altra, delle falsone, si vendono per ciò che non sono. Detto ciò mi auguro che Sara stia bene. Le auguro che la storia con questo nuovo ragazzo duri, che si rifaccia una vita a Torino, visto che si è iscritta all'università lì, e mi auguro che inizi a studiare.

  • shares
  • Mail