Shannen Doherty, 'il cancro mi ha reso una persona migliore'

Shannen Doherty e il cancro. Una guerra vinta che ha reso l'attrice una persona diversa.

47enne attrice americana, diventata celebre negli anni '90 grazie agli iconici ruoli di Brenda Walsh in Beverly Hills 90210 e di Prue Halliwell nella serie televisiva Streghe, Shannen Doherty ha passato gli ultimi due anni a lottare contro il cancro.

Una guerra vinta, quell'attrice, che è tornata a parlarne apertamente dai microfoni di Good Morning America.

«Mi ha reso un essere umano migliore. È come aver abbattuto tutti i muri e tutte le barriere e aver respinto tutto quello che la vita è capace di tirarti addosso».

Ma non è stato per niente facile, riuscire ad uscirne, tanto da vacillare persino una volta conquistata la 'vittoria'.

«Quando ho sentito la parola “remissione”, ho provato una girandola di emozioni». «Mi sono immediatamente chiesta: “E ora cosa avverrà?”. C’è stato un pizzico di paura e apprensione. Mi sono sentita persa per un secondo. Mi chiedevo: “Adesso che faccio? Ho dedicato la mia intera vita a questa battaglia”». «Poi tutto è tornato ad avere un senso. Ho provato gioia ed eccitazione. Anche se bisogna attendere che trascorrano 5 anni e poi 10 anni. Per me “remissione” è una parola complicata».

La Doherty ha vissuto quest'esperienza alla luce del giorno, condividendo sui social fatiche, lacrime, speranze e gioie. Una grande famiglia che l'ha aiutata a superare quei momenti di vera paura.

«Mi ha aiutata tantissimo. Ho ascoltato le bellissime storie di altre persone, quello che hanno passato, quello che hanno sofferto e come ne sono venute a capo. Tutto ciò mi ha dato speranza, sostegno e amore. Mi sono sentita parte di una famiglia».

Fonte: ABC

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail