Fabio Rovazzi: "La rottura con Fedez? Certo che soffro per questa situazione..."

Il cantante e attore è stato intervistato da Il Corriere della Sera.

fabio-rovazzi.jpg

Fabio Rovazzi è reduce dal successo del suo quarto singolo Faccio quello che voglio che vede la partecipazione di Emma Marrone, Nek e Al Bano. Nel video, che, al momento della pubblicazione di quest'articolo, ha ottenuto su YouTube oltre 14 milioni di visualizzazioni, appaiono altri personaggi famosi come Eros Ramazzotti, Fabio Volo, Rita Pavone, Carlo Cracco, Diletta Leotta e Flavio Briatore.

Intervistato da Il Corriere della Sera, il cantante e attore 24enne non ha potuto evitare l'argomento riguardante la sua rottura, professionale e anche privata, con Fedez, il rapper che, insieme a J-Ax e all'etichetta discografica Newtopia, ha contribuito al suo successo.

Rovazzi, anche in quest'occasione, non ha voluto svelare i motivi della loro rottura e ha ammesso di soffrire un po' per la situazione che si è creata:

Risanare i rapporti? Dipende dal tempo. Mi fa impazzire che tutti cerchino il motivo della rottura. Anche sugli auguri per la nascita del figlio. Non è che se non li vedi su Instagram, non glieli ho fatti. Quando litighi o hai un’incomprensione, il tempo aiuta. Sulle scuse, sui motivi, non è che raccontandoli a un giornale migliori le cose. Certo che soffro per questa situazione, i rapporti sono la cosa più bella della vita.

Nell'intervista, Rovazzi ha anche parlato dei due mostri sacri della musica italiana con i quali ha lavorato, il precitato Al Bano e Gianni Morandi, con cui ha inciso la hit Volare:

Stando con loro impari. Gianni, col successo che ha, potrebbe dire basta, ma vuole bene alla gente. Va lui da loro. Entra in un posto e dice: "Vuoi fare una foto con me?". Al Bano ha una concezione dello sharing che non è normale. La sua tenuta pugliese è incentrata su di lui ma dà lavoro alla gente. Molti artisti si costruiscono un castello e finisce lì. Lui no, lui accoglie i fan.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 31 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail