Luc Besson, altre 4 donne accusano il regista di molestie

Luc Besson come Fausto Brizzi.

Film director Luc Besson attends the film 'Valerian' press conference on August 22, 2017 in Seoul, South Korea.

Non c'è pace per Luc Besson, celebre regista di Francia. Dopo l'accusa di molestie presentata nel maggio scorso dall'attrice Sand Van Roy, a suo dire drogata e violentata durante un incontro in un hotel di Parigi, altre 4 donne hanno puntato il dito contro Besson.

Si parla di una 49enne direttrice casting, che ha raccontato al sito Mediapart come sia stata più volte aggredita da Luc, in ascensore, e di come il regista le abbia più volte chiesto favori sessuali sul set.

"In altre e occasioni mi costrinse a sedermi sulle sue ginocchia". "Molto spesso Luc Besson mi ha chiesto, di fronte a un tecnico, di fargli del sesso orale, che ho sempre rifiutato: ogni volta che prendevamo l'ascensore insieme, mi costringeva a baciarlo, mettendomi la lingua in bocca, e anche se lo spingevo indietro mi prendeva tra le sue braccia e mi toccava seno e sedere".

Ma non finiscono qui i guai per il padre di Nikita e Leon. Altre due donne hanno parlato di 'comportamenti inappropriati' da parte del regista, mentre un'attrice ha confessato di essere fuggita dal suo ufficio parigino, dove si era recata per un casting. Thierry Marembert, avvocato di Besson, ha parlato di menzogne e di racconti di 'pura fantasia'. Ma sono già salite a 5, le donne che accusano Besson di molestie.

Fonte: AceShowBiz

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail