Jada Pinkett Smith e le dipendenze da alcool e sesso

Jada Pinkett Smith era ossessionata dal sesso, dalla palestra e dal troppo alcool.

Da 21 anni moglie di Will Smith, nonché mamma dei lanciatissimi Jaden e Willow, Jada Pinkett Smith ha confessato tutte le proprie dipendenze e ossessioni nel corso del Red Table Talk, show Facebook.

Sesso, alcool, palestra. Tante, troppe le fissazioni di una giovane Jada, segnata dalla dipendenza dall'eroina della mamma Adrienne Banfield-Jones.

«Avevo un sedere di roccia in quei giorni, ma quando mi ritrovavo a casa da sola mi scolavo due bottiglie di vino, una volta stavo per berne anche una terza. Un giorno decisi di reagire. Ricordo di essermi detta: “Sei a casa da sola e stai per aprire la terza bottiglia di vino? Tu hai un problema”. «Sono andata in crisi d’astinenza. È una cosa mia: posso smettere di colpo, sono una donna che si lascia andare facilmente ed è per questo che devo sempre stare molto attenta perché posso ossessionarmi di alcune cose. Il punto non era cosa stessi facendo ma come e perché lo stessi facendo. Era il comportamento legato all’azione da valutare». «Ho avuto diversi tipi di dipendenze. Cambiavano di volta in volta. Quando ero più giovane, ero dipendente dal sesso. Pensavo che il sesso fosse la soluzione a tutto. Capite quello a cui mi riferisco? Fare tanto sesso è ottimo, ma perché io volevo farlo in continuazione? Era quello l’aspetto da monitorare».

Fonte: UsMagazine

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO