Grande Fratello 15, Stefania Pezzopane: "Non andrò in studio per sostenere Simone"

Stefania Pezzopane felice per la partecipazione del fidanzato Simone Coccia Colaiuta al Grande Fratello 15

stefania_pezzopane_grande_fratello_15.jpg

Stefania Pezzopane, deputata Pd e compagna del concorrente di GF Simone Coccia Colaiuta, oggi, è stata ospite di Un Giorno da Pecora, il programma di Rai Radio1 condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, per commentare la partecipazione del compagno al reality di Canale 5:

Sono sempre fidanzata con Simone, sono contenta che partecipi al Grande Fratello, è quello che vuole ed è comunque un'esperienza. Quando mi ha detto che avrebbe partecipato mi sono fatta una risata: non ci credevo!

Ha seguito la prima diretta di GF martedì sera? “Si, e lui è riuscito a concentrare l'attenzione su di sé con le sue provocazioni”. Che consigli gli ha dato prima che entrasse? “Gli ho detto 'attento alle trappole'!” Nel senso che potrebbe aver vicino qualche donna che lo irretisca? “Beh adesso aspettiamo un attimo, vediamo....” Ha visto il costume verde un po' 'spinto' che ha dovuto indossare? “Si, non era un costume spinto, aveva pure le bretelle alla 'Borat'. Ma non mi è piaciuto, né quello a righe. Io li avrei rifiutati entrambi - ha detto la deputata a Un Giorno da Pecora - avrei chiesto un costume normale”.

Non c'è il rischio che il suo Simone diventi un po' macchietta? “L'obiettivo è far ridere le persone, magari forzeranno un po' la mano”. Si è sentita un po' in imbarazzo a vederlo così? “No, e perché? Al GF queste cose si fanno, non è mica un film di Ozpetek”. Il suo compagno ha detto che ha avuto 2mila donne...”Si, una cosa già nota, una cosa vecchia, ha detto che ha avuto una donna ogni due giorni”. Andrà in studio per sostenerlo? “Non credo, al momento non abbiamo parlato di niente da questo punto di vista”. Dopo il GF cosa farà Simone secondo lei? “Andrà in America dove ha un progetto che vuol realizzare”. Gli augura di vincere il reality? “Se vincere è il suo bene, spero che vinca, anche se dovrà stare nella casa due mesi”.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail