Michelle Hunziker: "La mia nuova vita dopo la setta. Tutto l'amore che mi circonda"

La conduttrice di Striscia la notizia e futura protagonista di Sanremo 2018 a Intimità racconta della sua nuova vita dopo essere uscita dalla setta

michelle-hunziker.png

Conduttrice di successo, mamma di Aurora, Sole e Celeste, Michelle Hunziker su Intimità racconta del suo amore con Tomaso Trussardi, suo marito dall'ottobre 2014, e della sua nuova vita dopo l'uscita dalla setta di cui è stata schiava 12 anni fa.

E' grazie a mio marito se oggi sono una dona felice, con una famiglia bellissima. Tomaso è stato il primo con cui ho iniziato ad aprirmi, a raccontare tutto. (Sulla setta e il suo periodo buio ndr) E' la prova che Dio toglio, ma anche dà, infatti è stato un dono inaspettato

Michelle dichiara di aver sperso le speranze di avere una seconda possibilità

Per anni mi sono chiesta se una famiglia ce l'avrei potuta avere ancora. Bé, quando ho smesso di chiedermelo, è arrivato questo ragazzo, perché allora Tomaso aveva 29 anni

Tra i due c'è una differenza di età di sei anni

Ero in paranoia. Dicevo: "Ha sei anni meno di me, non può funzionare". Invece poi ho scoperto che un uomo più giovane può essere un valore aggiunto. Tutte le volte che mi sveglio, alla mattina, lo guardo e mi dico "Wow"

E sui loro primi incontri la conduttrice rivela

Ci ha messo tre mesi per baciarmi. Non era una strategia, la sua. Dopo mi ha confessato che aveva visto in me la donna che voleva per la vita, la madre dei suoi figli. E secondo lui sarebbe stato scontato, rischioso, baciarsi al secondo appuntamento. Il che mi ha convinto che ci teneva veramente a me

Con il Natale alle porte Michelle parla anche dei suoi piani per le feste

Trascorreremo il Natale a casa a Bergamo, saremo una ventina almeno. Cucinare io per tutti? Certamente, ha notato anche lei come mi è cresciuto il naso? Però l'importante non è il cibo: è l'amore di chi ti circonda

E intorno alla conduttrice adesso ce n'è tantissimo. Quelle che stanno per arrivare saranno feste speciale, con una grande assenza nella sua vita. Poche settimane fa, infatti, è scomparso il suo manager Franchino Tuzio

Il dolore per la morte di Franchino è stato davvero forte. Però dopo una settimana di infinita tristezza, mi sono svegliata dicendomi che l'unico modo per vivere il lutto è attraverso l'amore. Era un uomo positivo, che dissacrava i momenti "no", un anticonformista. Non avrebbe voluto vedermi triste, per cui celebro il Natale anche per lui
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 181 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO