Ben Affleck amletico: famiglia o lavoro?

Scritto da: -

Capita spesso di vedere Ben Affleck e Jennifer Garner paparazzati insieme ai loro tre figli: le due signorine, Violet e Seraphina, e il piccolo Samuel, di appena sei mesi. Sono l’immagine della famiglia perfetta in un mondo, quello di Hollywood, costellato di separazioni e divorzi. Ma si sa, la vita non è un film e Ben, intervistato da Details, ha ammesso di non essere un padre modello.

Non sono molto presente. Mia moglie è molto paziente, fa tutto lei. Se ho tempo cerco di passarlo con i figli, anche se solo in senso fisico, come durante il bagnetto. Nella mia testa però penso sempre: “Come metteremo le luci domani? Qual è l’inquadratura principale di quella scena?” Sto sempre a rimuginare.

Leggendo il seguito dell’intervista non si capisce se è il lavoro a tenere Ben lontano dalla famiglia o viceversa. Questo dilemma amletico lo dilania: roba da teschio in mano e mano in testa (”Essere o non essere?”).

Non voglio essere un padre che sta a casa. Per me il lavoro è molto importante. Però per non farmi stare a casa sento che il lavoro debba avere un senso. Capita di pensare: “Sto sprecando il mio tempo, potrei andare a casa e stare con i ragazzi”. Poi vai a casa, stai con i tuoi figli e subito cominci a chiederti: “Chissà come vanno le cose a lavoro”.

Le cose vanno bene, glielo scriviamo così si tranquillizza un po’. Dopo la buona prova di The Town, Ben tornerà preso nelle sale nella doppia veste di regista/attore. Il film si chiama Argo e racconta lacrisi degli ostaggi in Iran del 1979, molto attuale viste le violente proteste che hanno preso di mira le ambasciate americane nei paesi arabi.

Via | Us Magazine

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 6 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su Ben Affleck amletico: famiglia o lavoro?

    Posted by: nicoler

    ci piaci lo stesso!! Scritto il Date —