Ballando con le Stelle 2017, Oney Tapia: "Diventare cieco è stata una benedizione"

L'atleta paralimpico è stato intervistato da Diva e Donna.

oney-tapia.jpg

Oney Tapia è uno dei concorrenti della dodicesima edizione di Ballando con le Stelle, il talent show per vip dedicato al ballo condotto da Milly Carlucci, attualmente in onda su Rai 1. Per chi non lo conoscesse, Tapia è un atleta paralimpico di atletica leggera, specializzato nel getto del peso e nel lancio del disco, di 41 anni che, agli ultimi giochi paralimpici di Rio 2016, ha vinto una medaglia d'argento.

La storia personale e la carriera sportiva di Oney Tapia, italiano di origini cubane, è stata segnata da un incidente sul lavoro avvenuto nel 2011 che gli ha causato la perdita della vista.

La partecipazione a Ballando con le Stelle, quindi, com'è già accaduto in passato con atleti come Giusy Versace o Nicole Orlando, è un monito, per le persone con disabilità, di non arrendersi mai davanti alle difficoltà.

Tapia, intervistato da Diva e Donna, ha raccontato quale fu la sua reazione dopo aver perso la vista. Le dichiarazioni:

Sul momento, ho avuto una reazione di sconforto, ma poi mi sono messo il cuore in pace e ho deciso di ripartire. Non vedo più con gli occhi ma attraverso le mani, le sensazioni ho imparato a conoscere la mia mente, il mio corpo, il mio olfatto. Ora faccio il doppio di quello che facevo prima.

Anche in quest'occasione, l'atleta paralimpico vuole dimostrare, a se stesso e agli altri, che non esistono limiti per una persona diversamente abile:

Ho il ritmo nel sangue da buon cubano ma qui è diverso, non ho mai partecipato a un programma così importante. Ancora una volta mi metto in gioco, scopro che posso fare tante cose e che i limiti non esistono. E poi voglio dire alle persone disabili di non smettere di sognare perché i sogni sono le ali per volare.

Oney Tapia, con queste ultime dichiarazioni, ha affermato addirittura che perdere la vista è stata una benedizione:

Diventare cieco è stata una benedizione, qualcosa doveva cambiare, è morta una persona e ne è nata un'altra, molto più coraggiosa e sensibile.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 26 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO