Verissimo, Vladimir Luxuria: "In un periodo buio della mia vita volevo farla finita e ho abusato di stupefacenti"

Verissimo, le dichiarazioni shock di Vladimir Luxuria.

vladimir-luxuria-verissimo.jpg

In tv, e in particolar modo a L'isola dei famosi 2017 dove ricopre il ruolo dell'opinionista, la vediamo sempre agguerrita e ironica. Ma nel passato di Vladimir Luxuria c'è anche tanta sofferenza e un lungo periodo buio caratterizzato da una profonda depressione. Ne ha parlato a Verissimo, nella puntata che vedremo in onda domani, e nell'intervista con Silvia Toffanin ha raccontato:

C’è stato un periodo buio nella mia vita in cui volevo farla finita. Pensavo che quelle come me non avessero un futuro. E’ stato un momento di depressione, ho abusato di sostanze stupefacenti, mi stordivo per dimenticare, in una sorta di morte bianca, di suicidio dilazionato.

Un periodo difficile e un doloroso percorso per essere accettata, ma che fortunatamente ha superato anche grazie all'affetto della famiglia:

Grazie alla sofferenza che ho provato, oggi posso capire meglio quella degli altri e posso dire ‘Anch’io vado bene in questo mondo’. Io sono riuscita a superare questo periodo buio grazie all’aiuto delle mie sorelle e grazie alla pratica del buddismo.

Nel programma del sabato di Canale5 Luxuria ha parlato anche del complicato rapporto con la Chiesa:

Fin dall’infanzia ho sempre avuto una grande spiritualità, frequentavo la parrocchia. Mio malgrado, a un certo punto ho dovuto scegliere tra la Chiesa e me e ho scelto me stessa e il buddismo mi ha aiutata. Poi ho avuto la fortuna di conoscere Don Gallo che mi ha insegnato che Gesù non discrimina le persone, che c’è posto anche per me e che anch’io ho diritto alla mia fede.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 145 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO