Grande Fratello 14, Giovanni e Mary: "Andremo a vivere a Roma. Figli? Ora siamo concentrati sul lavoro..."

La coppia è stata intervistata dal settimanale Mio.

mary-e-giovanni-gf14.jpg

E' un ottimo periodo, sia per quanto riguarda il fronte professionale che quello privato, per Giovanni Angiolini, il sexy medico ortopedico che ha partecipato per un breve periodo all'ultima edizione andata in onda del Grande Fratello, il reality show di Canale 5.

La sua storia d'amore con la studentessa Mary Falconieri, infatti, è ormai consolidata e prosegue a gonfie vele; per quanto riguarda il lavoro, invece, Giovanni tornerà in tv con uno spazio tutto suo, una rubrica di salute, all'interno del programma di Rai 2, I fatti vostri.

Giovanni e Mary sono stati intervistati dal settimanale Mio e, oltre a parlare dei loro progetti futuri, hanno parlato anche del loro presente.

La coppia convive in Sardegna, regione d'origine di Giovanni, ma presto si trasferirà a Roma:

Mary - Abbiamo deciso di trasferirci a Roma, perché io ho l’università lì e non posso ottenere un trasferimento. Per lui invece è più semplice.

Giovanni - In questo momento le distanze si sono accorciate, perché Mary vive con me in Sardegna e si sposta sulla Capitale solo per gli esami. Come ha già detto lei, andremo a vivere a Roma non appena la richiesta di trasferimento che ho fatto sarà accolta. È una cosa imminente.

Giovanni e Mary hanno anche la passione per la medicina in comune e non escludono di poter lavorare insieme un giorno:

Mary - Tra di noi parliamo molto del lavoro. È una passione in comune che abbiamo: lui è un medico e io studio infermieristica, mi manca un anno per laurearmi. È un sogno che ho dentro, per cui molte volte mi rivolgo al mio compagno per chiedergli consigli. Quando studio lui mi interroga, cerca di farmi memorizzare meglio le cose. In futuro prevediamo di lavorare anche insieme: Giovanni vorrebbe aprire una clinica privata, e io eserciterei lì la mia professione.

Giovanni - Nel nostro privato anche parlare di questo è importante. Io ovviamente, come dice Mary, ho più esperienza in ambito sanitario e quindi le do molti suggerimenti. Ma anche lei mi permette di vedere il mio ruolo sotto prospettive differenti.

Infine, per quanto concerne progetti riguardanti una famiglia, per ora la priorità resta il lavoro:

Mary - Fosse per me, subito, ma direi che non è la scelta giusta per entrambi perché prima dobbiamo costruire il nostro futuro, per dare alla famiglia la certezza di poter vivere bene. Uno dei miei desideri è avere figli, ma occorre attendere che ci siano le giuste basi.

Giovanni - C’è un tempo per far tutto, in questo momento ci stiamo dedicando molto a posizionarci con le nostre professioni.

  • shares
  • +1
  • Mail