Carlo Conti: "Fratellino per Matteo? Vedremo se arriverà un secondo 'Dono di Dio'"

Carlo Conti si prepara al Festival di Sanremo 2016 con l'amore della moglie Francesca e del figlio Matteo

conti-bonolis.jpg

In una lunga intervista, rilasciata al settimanale Oggi, Carlo Conti, per il secondo anno consecutivo alla guida del Festival di Sanremo accanto a Madalina Ghenea, Virginia Raffaele e Gabriel Garko, ha confessato di avere la gioia nel cuore grazie all'affetto della moglie e del figlio Matteo di due anni:

Mi trovo bene. Al giro di boa dei 50 anni ho sentito la necessità di condividere la vita con qualcuno, di costruire una famiglia e per fortuna l’ho fatto con la persona giusta. Con Francesca ci eravamo presi e lasciati, ma sotto covava questo amore grande.

La paternità

ha modificato sostanzialmente le priorità del bravo conduttore toscano:

Ti cambia la vita. Se prima di Matteo vivevo con serenità, adesso ancor di più.

Nessun rimpianto

per aver messo a mondo un bambino a ridosso dei 50 anni:

Ora no, ma se penso a quando ne avrò 64 e Matteo 10 e andrà a prenderlo a scuola, sento già le maestre che gli dicono: "Preparati che è arrivato il nonno".

Conti accetterebbe di buon grado l'arrivo di un fratellino o una sorellina per allargare ulteriormente la famiglia:

Ora so come si fa. Vedremo se arriverà un secondo "Dono di Dio". Non a caso Matteo significa proprio Dono di Dio.
  • shares
  • +1
  • Mail