Tippi Hedren: "Sul set de 'Gli Uccelli', Alfred Hitchcock era ossessivo con me"

Tippi Hedren

Tippi Hedren ha trovato la fama con il film "Gli uccelli" di Alfred Hitchcock. La pellicola è ancora un cult a distanza di decenni, ma l'attrice lo ricorda soprattutto per il pessimo rapporto che la legava con il celebre regista. Dopo aver già raccontato, in passato, delle molestie sessuali di cui era oggetto, ha riportato anche alcuni passaggi che non riesce a dimenticare, ospite da Paolo Limiti nel programma "E state con noi in tv":

"Durante alcune riprese dei miei film con Hitchcock ho subito ogni genere di violenza. Mi hanno mentito sulla sicurezza dei set, in una scena mi sono ritrovata con il volto ricoperto da schegge di vetro e in un'altra ero circondata da uccelli veri"

Ma le confessioni non finiscono qui:

"Alfred era diventato ossessivo, era una cosa terribile, c'era un costante tentativo di controllare la mia vita, ormai ero diventata un'esperta e non volevo mai stare da sola con lui. E non sono stata l'unica, l'ha fatto anche con altre attrici"

Parole dure che mostrano sicuramente un altro aspetto decisamente inquietante del tanto amato regista del brivido e della suspance.

Fonte | Il Tempo

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO