Anna Safroncik: "Sono di nuovo single"

Intervistata da Grazia, la Safroncik rivela di essersi lasciata con il compagno Paolo Barletta.

MILAN, ITALY - FEBRUARY 23:  Anna Safroncik attends the Anteprima show as part of Milan Fashion Week Womenswear Autumn/Winter 2014 on February 23, 2014 in Milan, Italy.  (Photo by Daniele Venturelli/Getty Images for Anteprima)

Anna Safroncik è appena tornata al cinema con il film Poli opposti, ma presto sarà sul set della nuova fiction Mediaset La donna del mare. I suoi nuovi impegni professionali sono l'occasione per un'intervista al settimanale Grazia, grazie alla quale scopriamo nuovi dettagli sulla sua vita privata. L'attrice, infatti, rivela di essere di nuovo single, dopo tre anni d'amore e convivenza con l’imprenditore della moda Paolo Barletta, con il quale c'erano anche progetti di famiglia:

Ci siamo lasciati. Sono tornata single... Ancora non ho molta voglia di parlarne. Tutto quello che posso dirle è una frase di Carrie Bradshaw, la protagonista della serie televisiva Sex and the City: “Alcune storie d’amore non sono romanzi epici, alcune sono racconti brevi, ma questo non le rende meno piene d’amore”.

Le parole della Safroncik lasciano immaginare che tra loro i rapporti siano comunque rimasti buoni:

Sì, ci vogliamo ancora bene e ci rispettiamo. Un amore grande e profondo come il nostro rimane tale anche dopo la rottura. Ci avevo creduto, ma non ha funzionato. E ora ho iniziato una nuova vita in cui, per fortuna, il lavoro va benissimo.

Una donna semplice e sincera, priva di ambiguità, una ragazza buona, così si descrive oggi Anna, spiegando:

Credo nei valori cristiani dell’altruismo e dellavsolidarietà. Sono convinta che siamo sulla Terra
per aiutarci a vicenda. Lotto per la giustizia, odio l’ipocrisia e l’avidità del mondo degli affari.

E non deve essere facile per una donna così sopravvivere nel mondo dello spettacolo, duro e competitivo:

Galleggio in questo ambiente ormai da 19 anni, ma non le nascondo che faccio una grande fatica. C’è chi va avanti prendendo le scorciatoie o per raccomandazione. Non è il mio caso, ho sempre cercato d’impormi con il lavoro. È dura, ma chi vale, alla fine, emerge.

La sua bontà, poi, è un'arma a doppio taglio anche in amore:

Nel rapporto di coppia sono sempre vera e diretta, non conosco l’arte dell’inganno o il doppio gioco. Come può immaginare, sono predisposta a stare male.

Ed è per questo che nei rapporti di coppia è sempre lei quella che soffre:

Nessun dubbio, ho sofferto più io dei miei compagni. Malgrado l’apparenza di donna forte, nelle faccende di cuore sono fragilissima. È facile colpirmi. In più, sono rimasta infantile. Piango per un nonnulla, non governo le emozioni.

Ma cosa dovrà mai avere un uomo per conquistare il suo cuore?

Deve amarmi per quella che sono. Onesta, trasparente e, a volte, un po’ pesante: non mi accontento mai e a un compagno chiedo il massimo. Tante coppie stanno insieme per solitudine, interessi di lavoro, soldi. Per me non può esistere un rapporto che non sia fondato sull’amore profondo, incondizionato.

Riuscirà la Safroncik a trovare un amore così?

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO