Empire, Sean Penn fa causa a Lee Daniels per diffamazione

Sean Penn è un violento? Lee Daniels, creatore di Empire, citato in giudizio

1986 Madonna and Sean Penn.

Show dei record della scorsa stagione televisiva, Empire si appresta a tornare in tv con una seconda stagione chiamata a ripetere l'inatteso boom della prima. Peccato che nell'attesa Lee Daniels, suo creatore, debba concentrare le proprie attenzioni su altro. Vedi Sean Penn. L'ex marito di Madonna e Robin Wright ha infatti citato in giudizio il regista di Precious chiedendo un risarcimento danni per diffamazione di 10 milioni di dollari.

Il motivo? Daniels, pochi giorni fa, ha osato paragonare Terrence Howard, protagonista di Empire, proprio a Penn, scatenando la furia del divo due volte premio Oscar.

"Terrence non ha fatto nulla di diverso da Marlon Brando o Sean Penn, e improvvisamente si ritrova a essere un accidenti di Demonio. È un segno dei tempi, una questione razziale, ha a che fare con la situazione di oggi in America"

Un paragone legato alla presunta 'violenza' dei due attori nei confronti del genere femminile, se non fosse che Madonna, Robin Wright e Charlize Theron, sua ultima fiamma, non abbiano mai accusato Sean di alcunché. Per questo motvo l'attore ha querelato Daniels, affidandosi al procuratore federale Mathew Rosengart.

«Come risultato della sua fama il signor Penn è stato per anni oggetti di attacchi scandalosi, falsi e diffamatori. Tuttavia il signor Penn, come ogni cittadino, ha il diritto di difendersi e non intende più tollerare tali comportamenti maligni e calunniosi, visto che sono assolutamente privi di fondamento. Pertanto, visti i commenti diffamatori del signor Daniels, il signor Penn chiede un risarcimento in denaro e spera così di dissuadere Daniels e chiunque altro da tali comportamenti in futuro. Infine, c’è da aggiungere che Daniels ha erroneamente paragonato il signor Penn al signor Howard, poiché quest’ultimo ha avuto diversi guai con la legge mentre il mio cliente non è mai stato arrestato, né condannato, per reati aventi a che fare con la violenza domestica. Le sue ex mogli potranno confermare tutto ciò».

Questo quanto si legge nei documenti presentati alla Corte Suprema di New York, per un clamoroso processo hollywoodiano che potrebbe veder arrivare alla sbarra anche le ex mogli di Penn. Flirt compresi, vedi Charlize.

Fonte: Deadline

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail