Miss Italia 2015, Alice Sabatini: "Mi piace Matteo Renzi"

La 18enne di Montalto di Castro è stata intervistata da Un giorno da pecora.

alice-sabatini-renzi.jpg

Alice Sabatini è la 18enne (19 anni il prossimo 12 ottobre) di Montalto di Castro, paese in provincia di Viterbo, che ha vinto l'edizione 2015 di Miss Italia. Se da un punto di vista degli ascolti, Miss Italia 2015 non ha fatto certo faville, Alice Sabatini è riuscita comunque a farsi notare ampiamente, oltre che con la sua innegabile bellezza, soprattutto con la sua gaffe involontaria sulla seconda guerra mondiale.

C'è stato un non so che di inconsciamente geniale in ciò che ha fatto Alice Sabatini perché, con questa gaffe, è riuscita a distogliere l'attenzione anche da Ahlam El Brinis, la concorrente musulmana di origini marocchine che aveva ottenuto notevole risalto mediatico durante l'estate e che era stata definita da molti come la vincitrice annunciata della vigilia.

Alice Sabatini ha ammesso la grossolanità della sua frase e ha anche rettificato il proprio pensiero in merito ma gran parte del popolo dei social network, ovviamente, non ha sentito ragioni e sta continuando con l'opera di irrisione (un po' ingenerosamente, a dire il vero).

Intervistata anche da Un giorno da pecora, programma di Radio 2 condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, comunque, la giovane modella e cestista (Alice milita nella Serie A2 nel Santa Marinella) ha dimostrato di non aver timore di esprimere le proprie opinioni, anche se "scomode".

Incurante di una nuova ondata di critiche, infatti, la Sabatini ha dichiarato di apprezzare il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

Queste sono state le sue dichiarazioni:

Renzi? Si, mi piace. Spero che faccia le riforme per bene, visto che si sta dando molto da fare.

E anche per quanto riguarda i modelli di riferimento che ha scelto per inseguire una carriera di attrice, Alice non vola basso:

Spero di poter diventare un'attrice. Se punto molto in alto, direi Angelina Jolie. Se rimaniamo in Italia, la migliore è Sofia Loren.

Sentiremo ancora parlare di lei.

  • shares
  • Mail