Lele Mora contro Alfonso Signorini e Fabrizio Corona (AUDIO)

L'ex agente dei vip attacca anche Gabriele Parpiglia di Chi

lele-mora-selvaggia.jpg

Ospite nella trasmissione radiofonica Stanza Selvaggia, condotta da Selvaggia Lucarelli e Fabio De Vivo su M2o, Lele Mora ne ha per tutti (l'audio è disponibile in fondo al post). A cominciare dall'ex amico e collaboratore Fabrizio Corona, con il quale ha raccontato di non aver avuto più rapporti dopo una lettera inviata qualche anni fa quando scoprì che l'allora marito di Nina Moric aveva tentato di vendere per poche migliaia di euro la notizia della gravidanza di Aida Yespica venduta intanto dallo stesso Mora al settimanale Chi per 150 mila euro:

Lui poi venne a trovarmi facendo finta di volermi bene, faceva le solite moine: "tato, tatino"... che poi non capivo perché lo diceva a tutti "tatino".

Lele Mora, che ha confessato di aver tentato il suicidio (a salvarlo un poliziotto penitenziario), ha quindi rivelato che Corona ha cambiato chirurgo plastico:

Non va più da Giacomo Urtis, ma si dice che continui ad andare dal chirurgo. Ieri mi hanno chiamato e me lo hanno detto.

Ma il giudizio nei confronti dell'ex manager dei paparazzi è totalmente negativo:

Dice che è un uomo nuovo, ci credo? No, assolutamente no. Anzi, Fabrizio deve curarsi dalla malattia dei soldi. Lui cerca i soldi, vive per i soldi, ha solo i soldi nella sua testa.

Ancora più pesante il commento sul direttore di Chi Alfonso Signorini:

È un pennivendolo, è il più grande pennivendolo della storia del gossip. Gli ho dato la vita, gli ho dato tutti gli scoop importanti, faceva il maestro quando l'ho conosciuto. Gli ho fatto fare la televisione... e lui non mi ha mandato né una riga, né un saluto. L'ho sentito solo quando è uscito il mio libro nel quale ho buttato lui e Fede dalla torre. Mi chiese scusa e io: "Ti perdono come uomo, ma non come amico e come comportamento". Poi l'ho incontrato una sera in un ristorante e l'ho insultato, mi dispiace. Gli ho detto - e mi sono pentito perché le mie maledizioni arrivano purtroppo - 'spero che un giorno il Signore ti punisca perché meriti di essere punito'.

Mora non ha risparmiato Gabriele Parpiglia, braccio destro di Signorini:

Gli sputerei in un occhio, è un ragazzo che io ho aiutato molto, mi ha tenuto molto vicino quando ero in carcere ma solo perché voleva l'esclusiva quando sono uscito. Si chiama Gabriele e dice di essere un ex fidanzato di Selvaggia Lucarelli. È un grande pennivendolo, credo non sappia neanche scrivere.


C'è stato il tempo anche per un riferimento piccato a Francesco Arca (mentre per Ana Laura Ribas solo parole di stima perché è stata tra le poche a rimanere in contatto con Mora, tramite lettere, quando era in carcere):

Una volta mi diceva che ero come un nuovo papà, ma dopo il papà lo ha perso perché non mi ha più chiamato.

Infine l'annuncio di essere in possesso di "una registrazione molto bella" che coinvolgerebbe i personaggi qui sopra citati.

Lele Mora @ m2o radio

Lele Mora, la sua vita dopo il carcere e non solo.#StanzaSelvaggia #m2oradio

Posted by Stanza Selvaggia - m2o Radio on Mercoledì 16 settembre 2015
  • shares
  • Mail