Renato Zero multato a Roma, lui s'infuria e chiama la tv

Auto parcheggiata in zona ztl, ganasce e multa: ma il cantante non la prende bene

renato-zero-foto.jpg

Non l'ha presa affatto bene Renato Zero. Che ieri si è visto sanzionare e bloccare, mediante ganasce, la sua auto parcheggiata in una via del centro storico di Roma.

Secondo quanto reso noto dalla polizia municipale della Capitale, gli agenti motociclisti intorno alle 15.30 di ieri hanno sanzionato una Jeep, intestata ad una società e usata dal cantante perché era parcheggiata in zona a traffico limitato (ztl), precisamente in via del Governo Vecchio.

Dopo che la sua auto è stata sanzionata e bloccata, il cantante, secondo la versione offerta dai vigili, "in evidente polemica con gli operatori, ha chiamato sul posto una troupe televisiva ed un noto fotoreporter":

Con questo comunicato la polizia locale intende rassicurare tutti sulla correttezza dell'operato degli agenti ed affermare che, nelle medesime condizioni, opererà in futuro in identica maniera.

La notizia è stata rilanciata sui social anche dall'assessore ai Trasporti e Mobilità di Roma Stefano Esposito:


Recentemente un altro big della musica italiano è stato multato. Si tratta di Gianni Morandi, che dopo essere stato sanzionato per eccesso di velocità in autostrada, ci aveva scherzato su postando su Facebook il video di Andavo a cento all'ora, il brano del suo debutto discografico nel 1962.

Tornando a Zero, per il momento non si registrano dichiarazioni ufficiali. Né si conosce quale sia stata la troupe televisiva chiamata dal cantante ieri sera.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: