Emilio Fede: "Voterei Matteo Renzi. Berlusconi, carriera finita? Potrebbe essere"

Emilio Fede rinnega Silvio Berlusconi per Matteo Renzi?

emilio-fede.jpg

E' un Emilio Fede che non ti aspetti, quello intervistato da Il Fatto Quotidiano: l'ex direttore del Tg4, in attesa della sentenza della Suprema Corte sulla condanna a quattro anni e dieci mesi per favoreggiamento della prostituzione, ipotizza la dipartita politica di Silvio Berlusconi in tempi brevissimi:

La fine della carriera politica? Potrebbe essere. È andato da Putin. Il 17 settembre decidono sul Ruby ter, nello stesso giorno esce il mio libro. Il 22 si pronuncia la Cassazione su di me. Sono giorni in cui le storie ritornano a intrecciarsi.

Se il Cavaliere uscisse di scena, il fido giornalista potrebbe addirittura cambiare 'casacca' come annunciato, in maniera sibillina, nella sua ultima fatica letteraria, Se tornassi ad Arcore ("Se tornassi ad Arcore...farei aprire a Berlusconi gli occhi su tante cose"):

Un po' dal libro si capisce. Sì, sono diventato renziano a mia insaputa. Voterei per Renzi sicuramente.

L'ultimo incontro telefonico con Berlusconi risale a due mesi fa:

Una chiacchierata fra vecchi amici che non si sentivano da tempo. Alla fine della telefonata mi ha detto: 'Adesso non sparire, telefonami'. Gli ho risposto: 'No, ho già pagato abbastanza'.

E, sulle indagini:

Ma che bisogno avevo io di rubare i soldi a Berlusconi. Dovevo lasciare la direzione del Tg4 nel luglio 2011, mi avevano offerto 6 milioni di euro netti.

Dal marzo 2012, l'ex giornalista Mediaset è ufficialmente senza lavoro! E' davvero la fine di un'era?

  • shares
  • Mail