Venezia 2015, la bellezza di Elisa Sednaoui sbarca al Lido

L'attrice Elisa Sednaoui strega Venezia con il suo fascino

Ha preso il via la 72esima edizione del Festival di Venezia, la kermesse cinematografica più prestigiosa del nostro paese. Come di consueto è toccato alla madrina della manifestazione aprire le danze, un'onore che quest'anno è stato concesso all'attrice Elisa Sednaoui.

Scorrendo la sua biografia scopriamo che Elisa è nata a Bra nel 1987, ma è cresciuta tra Egitto, Italia e Francia. Dopo essersi affermata come modella internazionale, ha debuttato nel cinema nel 2010 nel ruolo femminile principale di Indigène d’Eurasie (Eastern Drift) del regista lituano Sharunas Bartas, presentato al Forum del Festival di Berlino. Ha avuto poi il ruolo principale in Bus Palladium (2010) di Christopher Thompson, film nominato ai César. Ha partecipato quindi a L’amour dure trois ans (2012) diretto da Frédéric Beigbeder, e a La leggenda di Kaspar Hauser (2012) di Davide Manuli, con Vincent Gallo, Fabrizio Gifuni e Claudia Gerini, film presentato al Festival di Rotterdam.

Più di recente il pubblico italiano ha potuto ammirarla in Soap Opera, la commedia Alessandro Genovese, uscita nel 2014. Ieri pomeriggio, in occasione del tradizionale incontro con i flash, la Sednaoui ha stregato fotografi e bagnanti - ce n'erano ancora sul Lido - con il suo ampio sorriso e uno sguardo difficilmente resistibile.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail