Incidente Lindsay Lohan: ha mentito alla polizia!

lindsay lohan incidente stradale

Lindsay Lohan proprio non ce la fa, non riesce a non complicarsi la vita. Pochi giorni fa la nostra era stata coinvolta in un incidente stradale nei pressi di Santa Monica, in California. Lilo e la sua assistente, che si trovava con lei nel veicolo, erano state trasportate in ospedale per curare le ferite riportate nello schianto. È qui che cominciano i guai dell'attrice.

Secondo quanto riferito da TMZ, Lindsay avrebbe mentito ai poliziotti giunti in ospedale per interrogarla. Invece di ammettere che era lei alla guida della Porsche distrutta nell'impatto con il mezzo pesante, nella ricostruzione della dinamica dell'incidente la diva avrebbe messo l'assistente dietro il volante. Una bugia da niente? Forse. L'idiozia in realtà non risiederebbe nella menzogna in sé, quanto nel non aver avvertito la propria assistente della suddetta.

Interrogata a sua volta dagli agenti della stradale, la donna avrebbe infatti raccontato un'altra versione dei fatti: lei era nel sedile del passeggero, Lilo guidava. Mettersi d'accordo prima sulla versione da fornire alla polizia? Queste due non hanno imparato niente dai film polizieschi. E indovinate un po': mentire ad un agente è un crimine e il rapporto della polizia ne prenderà conto. Lindsay, nel caso ve lo foste dimenticato, è in libertà condizionata. Cosa vuol dire? Vuol dire che per lei sono volatili per diabetici.

Via | TMZ
Foto | TMnews

  • shares
  • +1
  • Mail