Laura Pausini canta per le vittime del terremoto in Emilia

Laura Pausini canta per le vittime del terremoto in Emilia

Diamo a Laura Pausini quel che è di Laura Pausini. Perché la cantante non si è mai tirata indietro dinanzi alle tragedie che hanno colpito l'Italia negli ultimi anni. Fu lei ad ideare quell'evento storico che riempì San Siro, 3 anni fa, per raccogliere fondi nei confronti dei terremotati dell'Aquila (Amiche per l'Abruzzo). Ed è ancora lei, in questi giorni, dopo le terribili scosse che hanno causato vittime e danni miliardari in Emilia, a metterci la faccia e soprattutto il portafoglio. Dicendo sì alla beneficenza. E che beneficenza.

Perché Laura Pausini ha deciso di devolvere l'incasso delle prossime tre date del suo Inedito World Tour, che si terranno il prossimo 4,5 e 6 giugno, proprio agli abitanti dell'Emilia. Terra, lo ricordiamo, che l'ha vista nascere e crescere.

«In rispetto delle persone che da molti mesi aspettano queste serate e che arrivano anche da paesi lontani, abbiamo deciso di dare voce alla musica: staremo insieme, canteremo e dedicheremo i nostri concerti alla mia amata Emilia Romagna. Ci sono molti modi per aiutare donando, pubblicamente o privatamente, io ho deciso di farlo in entrambi i modi, perché mi sento molto vicina alle persone della mia regione. Non è importante come lo si fa, è importante farlo, anche con piccolissimi gesti, ora e poi».

Queste le parole della Laura nazionale, diramate tramite comunicato stampa, anticipata di qualche ora da Biagio Antonacci, in prima linea con la beneficenza grazie alla tappa riminese del suo Sapessi Dire No. Anche lui, come la Pausini, devolverà l'intero incasso ai terremotati dell'Emilia. Tanto di cappello ad entrambi. Grazie Laura, grazie Biagio.

Fonte foto: TMnews

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: