I segreti di Adolf Hitler: flatulenze e iniezioni di sperma di toro

I segreti di Adolf Hitler: flatulenze e iniezioni di sperma di toro

La prossima settimana verranno messi in vendita due documenti, finora rimasti segreti, che gettano nuova luce sulle abitudini e le condizioni di salute di Adolf Hitler. Il primo è un dossier di 47 pagine scritto nel secondo dopoguerra grazie all'aiuto di 6 medici che avevano avuto in cura il dittatore nazista; il secondo invece è un rapporto di 178 pagine scritto dal dottor Erwin Giesing (uno dei sei medici in questione) durante gli anni al potere del Führer.

Secondo quanto riportato dall'Examiner, leggendo i due documenti si viene a scoprire che Adolf Hitler era un incallito scoreggione, tutta colpa della sua dieta ricchissima di verdure. A questo problema rimediava con alcune pastiglie. Precisazione: Hitler non era vegetariano, come molti credono, bensì mangiava, seppure in quantità minima, carne.

Per liberare le narici, invece, il dittatore tedesco preferiva la cocaina. Una striscia e via, si respira meglio. Ma il particolare più bizzarro ritrovato in questi vecchi documenti sono le iniezioni di seme di giovani tori al quale Hitler ricorreva per rinvigorire la propria libido. Sapete com'è, tentare di distruggere il mondo doveva essere decisamente stressante. Ma chi glielo spiegava a Eva Braun, la celebre amante del Führer? Un'iniezione taurina e tutti a letto, prima. Dopo il coito i due preferivano riposare in letti separati.

Qualcuno vuole fare un'offerta?

Via | The Examiner
Nelle foto TMnews: L'album di figurine con immagini di Hitler messo all'asta nel 2009.

I segreti di Adolf Hitler: flatulenze e iniezioni di sperma di toro
I segreti di Adolf Hitler: flatulenze e iniezioni di sperma di toro
I segreti di Adolf Hitler: flatulenze e iniezioni di sperma di toro
I segreti di Adolf Hitler: flatulenze e iniezioni di sperma di toro
I segreti di Adolf Hitler: flatulenze e iniezioni di sperma di toro

  • shares
  • +1
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: