Miley Cyrus lascia l'ospedale e parte per l'Europa

La cantante dimessa dopo una decina di giorni di cure per una crisi allergica dovuta a un antibiotico.

Miley Cyrus è finalmente uscita dall'ospedale nel quale era stata ricoverata lo scorso 15 aprile per una grave reazione allergica a un antibiotico assunto per far fronte a una sinusite. Un ricovero che ha allarmato i fans e ha costretto la cantante 21enne a cancellare diverse date della sua tournée negli USA.

"Sta molto meglio" ha dichiarato a US Weekly una fonte molto vicina all'artista, che intanto si prepara a partire per l'Europa per proseguire il Bangerz tour che la vedrà il prossimo 2 maggio ad Amsterdam e di seguito in Belgio, Gran Bretagna, Irlanda, Francia quindi in Scandinavia, con una puntatina in Germania e un'ultima tappa a Zurigo il 7 giugno.

Certo che lo stop è costato caro alla cantante: l'assunzione di Cephalexin per contrastare la sinusite si è rivelata deleteria e l'ha costretta a un periodo di riposo forzato che però la Cyrus ha vissuto molto male a causa della cancellazione di parte del suo tour negli USA.

"Non riesco a smettere di piangere. Voglio tornare sul palco"

scriveva sui social la cantante lo scorso 17 aprile che per il momento a dovuto rinunciare a sei tappe. Si lavora per recuperarle ad agosto.

Miley-Cyrus_FB

 

Non si può dire che l'ultimo periodo sia stato sereno per l'artista che fu Hannah Montana: l'aver 'ucciso' (metaforicamente parlando, ovvio) il suo alter ego disneyiano potrebbe averla 'indebolita' più di quanto lei stessa potesse immaginare. E così si ritrova in un letto a far foto con i pupazzetti per ingannare l'attesa di tornare sul palco dai suoi fans per nuove performances 'scandalose', buone per far parlare di sé. Se possibile, quindi, la crisi allergica ha finito per mettere in evidenza le due facce di Miley. Lasciato l'ospedale, la Cyrus può, quindi, tornare alla sua 'wrecking ball'.

Via | USWeekly

Foto | Profilo ufficiale FB

  • shares
  • +1
  • Mail