Justin Bieber: "Ho imparato molto dal 2013"

La pop-star canadese confessa gli errori e rilancia: "Eccitato per il futuro"


Pasquetta di bilanci per Justin Bieber. Il cantante 20enne ha riflettuto sul 2013, ammettando - forse per la prima volta - di aver commesso alcuni passi falsi. La confessione è arrivata con un cinguettio pubblicato sulla sua pagina Twitter.

Anche se sono in pausa, la mia mente è sempre di corsa. L'anno scorso ho imparato molto attraverso prove ed errori, ma la vita è così.

Chiamarli errori è quasi un eufemismo. Nel 2013 la pop-star canadese ha commesso quelle che molti genitori definirebbero c#zzate madornali. Un piccolo riassunto per i lettori meno attenti: si è fatto pizzicare in un bordello in Sudamerica, una ragazza brasiliana lo ha filmato e ha pubblicato il video dopo una serata passata sotto le lenzuola, ha imbrattato una parete pubblica con i suoi graffiti. (Potremmo andare avanti, ma non sono neanche le 10 e preferiremmo evitare di rovinarci la giornata ancor prima dell'ora di pranzo).

Justin Bieber


E questo è niente in confronto ai 4 mesi del nuovo anno appena trascorsi. È solo a fine gennaio che Justin ha compiuto il salto da cattivo ragazzo a imputato, facendosi arrestare ben due volte nel giro di un mese in due paesi differenti. Roba da record!

Ce ne sarebbe abbastanza per più di una lezione di vita, ma Justin non sembra minimanete intenzione a darsi una calmata. Da queste parti ne abbiamo viste fin troppe di mega-star la cui ascesa sembrava irrefrenabile. Ma il conto da pagare, in un modo o nell'altro, arriva sempre per tutti. Nessuno escluso

Con l'età dalla sua, Justin è ancora in tempo per ritornare sui propri passi e rimediare agli errori commessi. Ma non è facile ammettere uno sbaglio quando un esercito di milioni di ragazzine invocano il tuo nome manco fossi il Messia. Il 2014 è appena iniziato, vedremo se sarà veramente l'anno della svolta.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail