Minnie Driver abbandona Twitter:" Certe persone sono orribili!"

Il bullismo virtuale ha parecchio infastidito la bella attrice

Twitter, si sa, è un'arma a doppio taglio, come ogni social network. Se hai i fan pronti a lodarti, a seguirti e a sperare in una risposta dopo continui complimenti pubblici, c'è anche chi lo usa per insultare o criticare un personaggio famoso che non sopporta. Un po' limitato come comportamento, ma molto comune.

E l'ultima vittima di questa sorta di bullismo virtuale è stata Minnie Driver, candidata al premio Oscar alla miglior attrice non protagonista nel 1998 per il film Will Hunting - Genio ribelle. La donna, proprio pochi giorni fa, aveva lodato la grande potenzialità di Twitter in un'intervista:

"Ne sono pazza! E' dove leggo le notizie in questi giorni! Come celebrità, è anche una sorta un forum dove si può rispondere alla spazzatura assurda che viene scritta su di te o non impegnarsi e ignorarla. E' una sorta di controllo a posteriori. Mi piace"

minnie

Dicesi 'Le ultime parole famose'. La Driver ha infatti annunciato a tutti i followers di voler abbandonare il suo profilo per un periodo di tempo, stanca delle offese e delle critiche ricevute in seguito ad una foto pubblicata nella quale è in vacanza insieme al figlio di cinque anni. L'attrice, nonostante la splendida forma, è stata offesa per il suo fisico mostrato in bikini e tutta questa ondata di critiche l'ha portata alla decisione di abbandonare il social network per un po':

"Dio mio, alcune persone sono orribili. Provate a essere fotografati quando non si sa che sta accadendo, quando si è in vacanza con i propri bambini!

E poi, ecco l'annuncio:

"Sono fuori di questa Twittersfera per un po'. E' troppo a volte, per il proprio corpo, per la propria anima. Non ne vale la pena"

  • shares
  • +1
  • Mail