Fiorello torna su Twitter

Ad un mese dall'incidente in scooter, lo showman siciliano torna a farsi vivo sui social network

Prima o poi doveva succedere: Fiorello è tornato su Twitter. Ieri pomeriggio, per la precisione alle 5:26, lo showman siciliano ha cinguettato un cuoricino agli oltre 500mila fan che lo seguono sul social network. Si tratta del primo tweet dopo lo spaventoso incidente in cui è rimasto coinvolto il 3 marzo scorso a Roma. La dinamica dell'episodio, rivisitata più volte dalla stampa rosa, è ormai chiara: di ritorno dalla registrazione de L'edicola, la cui messa in onda su YouTube era diventata un appuntamento imperdibile per i fan, il comico 53enne ha investito un passante, tale Mario Bartolozzi, rompendogli omero, tibia e perone e riportando a sua volta un trauma cranico che l'ha costretto ad una degenza di 7 giorni in ospedale.

La risposta del pubblico al cinguettio non si è fatta attendere: più di 1000 follower hanno ri-twittato il messaggio e in molti hanno risposto a Fiorello con parole di incoraggiamento. Fra questi, non potevano mancare i cinguettii di volti noti come Negramaro, Rita Pavone, Paolo Belli, Paola Salluzzi, Paolo Giordano e Rudy Zerbi. Tutti uniti nell'augurare all'amico Rosario una convalescenza rapida e senza intoppi.

fiorello-chi

Come già riportato da GossipBlog.it, all'uscita dai Gemelli, l'ospedale romano che l'ha avuto in cura, Fiore ha fatto visita alla sfortunata vittima della sua svista alla guida.

La prima preoccupazione di Fiorello, dopo l’incidente, è stata assicurarsi delle condizioni di salute di Bartolozzi, promettendo alla figlia che sarebbe presto andato a trovarlo, notizia confermata dalla stessa figlia dell’investito, Laura. Così è stato, e la prima uscita pubblica dello showman dopo l’incidente è stata dedicata proprio al signor Mario.

Passato il momento peggiore, Fiorello dedicherà le prossime settimane a rimettersi in forze dopo il grande spavento. Il tour che doveva portarlo in giro per l'Italia, Fuori programma, è stato cancellato, ma è difficile ipotizzare che il nostro rimarrà a lungo seduto in panchina. La voglia di rimettersi in gioco - forse la caratteristica principale di Fiorello - è ancora intatta.

  • shares
  • +1
  • Mail