Ornella Muti, processo per truffa: si è finta malata per andare a cena da Putin

Ornella Muti nei guai con la giustizia? In arrivo un processo per truffa: si sarebbe data malata per saltare uno spettacolo teatrale e andare a cena da Vladimir Putin...


Cosa fareste pur di andare a cena con Putin? Forse la domanda corretta sarebbe cosa fareste pur di non andarci ma tal quesito non è pertinente alla vicenda che stiamo per affrontare. Una famosa attrice italiana, infatti, avrebbe davvero fatto carte false pur di sedersi alla tavola dell'aspirante Nobel per la Pace russo. Si tratta di Ornella Muti e, per una volta, possiamo parlare di lei senza nominare la figlia Naike Rivelli. Ops.

Ma veniamo ai fatti: a dicembre 2011 Ornella Muti doveva recitare sul palco del teatro Verdi di Pordenone nel corso della rappresentazione de L'Ebreo di Gianni Clementi. L'attrice, però, diede forfait mandando all'organizzazione dello spettacolo un certificato medico che riportava una poco rassicurante diagnosi di "laringotracheite acuta con febbre, tosse e raucedine". Di qui, sempre stando al parere del dottore, sarebbero stati previsti per lei cinque giorni di riposo assoluto con divieto di usare la voce. Insomma, recitare, carta cantava, sarebbe stato assolutamente fuori questione.

Ebbene, poi qualcosa andò storto. Solo due giorni dopo furono pubblicate le foto di una cena tenutasi a San Pietroburgo nel corso di un evento di beneficenza per i bambini malati di cancro e ipovedenti. Tra gli scatti vediamo anche la tavolata numero nove a cui, tra Vladimir Putin e Kevin Costner era seduta pure...Ornella Muti fasciata in un elegante abitino rosso fuoco.

L'indignazione di Pordenone è arrivata fino alle aule di Tribunale: la prima udienza per Francesca Romana Rivelli, vero nome di Ornella Muti, è prevista per il 15 aprile. Il sostituto procuratore Annita Sorti individua due reati a carico dell'attrice: aver convinto il proprio medico a certificare il falso riguardo alle sue condizioni di salute e aver raggirato la direttrice del Teatro Verdi che, per via delle suddette fasulle condizioni di salute dell'attrice, si vide costretta a rinviare lo spettacolo senza chiederle la penale prevista dal contratto.

Ora non ci rimane che contattare Kevin Costner per sapere se Ornella nostra abbia proferito parola quella famigerata sera. Perché non si sa mai...magari la "laringotracheite acuta con febbre, tosse e raucedine" ce l'aveva sul serio, eh?

Schermata 2014-04-06 alle 14.27.09

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: