Liam Neeson su Woody Allen: "C'ero quando scoprirono le sue foto osé"

Scritto da: -

Il racconto dell'attore irlandese: "Io e Judy Davis eravamo sul set ad aspettarlo. Nudi"


Liam Neeson si è lasciato un'imbarazzante confessione su Woody Allen. Intervistato da GQ, l'attore irlandese ha raccontato di quella volta che il regista impiegò più del necessario per presentarsi sul set. Piccolo particolare: sia Neeson che l'altra attrice, Judy Davis, erano sotto le lenzuola, pronti a girare una scena di sesso.

C'è stato un incidente. Le persone credono che me lo iventi, ma non è così. C'era questa in cui dovevo stare sopra Judy. Io e lei siamo a letto, coperti - ovviamente -, la troupe è pronta e tutti aspettano Woody, ma lui non si presenta. La situazione comincia a metterci a disagio.


Insomma, 20 minuti dopo eccolo che arriva. Non ci chiede scusa, niente. Era successo che il suo avvocato l'aveva chiamato per dirgli che Mia Farrow aveva trovato le foto che Woody aveva scattato alla figlia adottiva.

Lei, la figlia adottata da Mia Farrow e André Previn, è Soon-Yi, l'attuale moglie del cineasta newyorchese. All'epoca - la pellicola in lavorazione era Mariti e mogli del 1992 - la relazione fece a dir poco scalpore. Nonostante Allen non abbia mai né sposato la Farrow né adottato a sua volta Soon-Yi, la loro relazione è sempre stata vista come al limite dell'incestuoso.

A 20 anni da quello scandalo, il regista 78enne è di nuovo alle prese con un'ondata di sdegno, questa volta generata dalle parole di un'altra figlia adottiva di Mia Farrow, Dylan, che lo accusa di molestie sessuali. Vecchiaia serena? Ma dove?

    “Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita”.
Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 2 voti.